Secondo appuntamento con il Trofeo Centro Italia Velocità Sport Production a Vallelunga

Michel Fabrizio, Alessio Velini ed Emiliano Bellucci al via nel Trofeo Trinacria, con le Ducati Monster 600 

Il secondo round del Trofeo Centro Italia Velocità Sport Production si disputerà questo fine settimana all’autodromo Piero Taruffi di Vallelunga. Dopo il primo appuntamento di  metà Maggio all’autodromo Riccardo Paletti di Varano de Melegari, avversato purtroppo dalle pessime condizioni meteorologiche, i piloti del Trofeo organizzato dal Moto Club Spoleto si ritroveranno alle porte di Roma per tornare a sfidarsi su una delle più prestigiose piste italiane.

Queste le categorie in lizza: 300, 600, 1000 (divise in Amatori e Riders), Trofeo Trinacria riservato alle Ducati Monster 600 a carburatori, e BDB, vale a dire la Battaglia Delle Bicilindriche, alle quali si aggiungeranno l’Aprilia Cup, riservata alle moto di Noale di cilindrata di 1000 cc e la OldSBK, per moto 4 cilindri fino a 900cc e bicilindriche da 701 cc a 990cc.

Saranno due giornate di gare e di agonismo, nelle quali non mancherà certamente lo spettacolo, specialmente nel Trofeo Trinacria al quale prenderanno parte tre piloti di eccezione: Alessio Velini, Michel Fabrizio ed Emiliano Bellucci. Velini in passato ha corso nei mondiali delle derivate dalla serie, sia in Superbike che in Supersport, e dopo aver gareggiato per anni nel campionato italiano è ora uno dei principali protagonisti di un altro trofeo organizzato dal Moto Club Spoleto, il National Trophy. Fabrizio non ha bisogno di molte presentazioni essendo stato uno dei piloti ufficiali Ducati nel mondiale Superbike, ed avendo a sua volta corso anche nel mondiale Supersport e nel CIV. Anche Michel è attualmente uno dei protagonisti del National Trophy, terzo nella spettacolare gara inaugurale di Misano. Il nome di Emiliano Bellucci non è forse conosciuto dai “velocisti” ma è ben noto nell’Enduro, essendo stato per quattro volte Campione Europeo Classic Endurance nella categoria 1000. A Vallelunga Emiliano si cimenterà anche in pista e siamo certi che darà del filo da torcere ai propri avversari.