Di nuovo al Mugello, per assegnare i titoli

Chiudiamo al Mugello la breve ma intensa stagione del Troveo Centro Italia velocità 2020.

Abbiamo recuperato un campionato che appariva compromesso dalla pandemia, portando i piloti a correre ben sei gare sugli autodromi teatro della MotoGP (Misano e Mugello). Ed ora con questo week end finale andiamo ad assegnare i titoli nelle 4 categorie / classi, con queste previsioni:

600 amatori:
Lorenzo Vella deve giocarsi la sfida con Matteo Dal Cappello, nonostante tre vittorie in 4 gare ed a causa dello zero rimediato a Misano 2 per caduta. Tra i due solo tre punti…nulla in confronto ai 50 da aggiudicare nelle due gare.
A Gianmarco Ricci e Valerio Di Filippo la matematica concede ampie speranze, ma è prevedibile che andranno a sfidarsi per il terzo posto in classifica generale.

600 riders:
Qui Salvatore Torrisi, vincitore di tutte le gare disputate ha già il titolo in tasca, sebbene non matematicamente: gli mancano 5 punti.
Invece per la piazza d’onore Marco Sciutteri e Yaser Salman si sfideranno all’ultima curva, essendo a pari punti.

1000 amatori:
Marco Cottone (tre vittorie ed un secondo posto in 4 gare!) ha ben 30 punti di vantaggio su Marco Crestani che paga lo “zero” di Misano 2. Gli basterà amministrare….
Un solo punto divide invece Davide Cottoni e Sandro Isgrò che, probabilmente, lotteranno per la terza piazza.

1000 rider:
Luigi La Placa e Stefano Rinaldi si sono sfidati in tutte le gare, col risultato che è per ora di 3 a 1 per La Placa. La lotta per la vittoria finale è ancora aperta perchè solo 10 punti intercorrono tra loro. Per Walter Laudati una annata sfortunata che, speriamo, potrà trovare una ultima soddisfazione in queste due gare finali.

Infatti, come da regolamento, saranno due le gare anche questa volta, sabato 19 la gara breve e domenica 20 la gara lunga.

(nella foto Salvatore Torrisi. Altre foto in fotogallery)