Finale thrilling: Cottone e Torrisi già campioni, due titoli da assegnare domani

Abbiamo corso la quinta delle sei gare, al Mugello, la mitica pista dove hanno appena corso le Formula 1.

E c’è stato un colpo di scena: la caduta del dominatore della 600, Salvatore Torrisi, al penultimo giro.

600:
Grande prova di Your Noli, che è primo nella “assoluta” con cinque secondi di vantaggio su Ricci e, ovviamente, primo nella “Rider” con sette secondi su Sciutteri. Terzo Yaser Salman e quarto Rosso Seren.
I venti punti conquistati da Sciutteri lo portano a 25 lunghezze da Torrisi, che era a punteggio pieno.
Però matematicamente Torrisi è il campione 2020 del Centro Italia Velocità classe 600 rider, perchè, se pure domani Sciutteri vincesse, si porterebbe alla pari a quota 100, ma Torrisi avrebbe più vittorie nella discriminante.
Nella 600 amatori abbiamo visto un emozionante sprint tra i protagonisti del campionato, e sul filo di lana Gianmarco Ricci ha vinto su Lorenzo Vella e Matteo Dal Cappello. Così Ricci si mantiene a 17 punti dal leader Lorenzo Vella (95 punti) e Dal Cappello a soli sette punti di distacco. Domani si giocheranno tutta la stagione, con 25 punti in pali ed un divario tra i primi 3 di soli 17.

 

1000:

Luigi La Placa ha vinto la assoluta ma con soli tre centesimi su Marco Cottone (primo della “Amatori”) e cinque su Rinaldi. Incredibile !

Detto dell’emozionante sprint per la assoluta rileviamo che con questa vittoria La Placa mette altri 5 punti tra sè stesso ed il più vicino degli inseguitori nella classifica “Rider”, Stefano Rinaldi, oggi secondo.
Ora il divario con il quale i due si schiereranno domani in griglia per l’ultima gara del campionato è di 15 punti, rassicurante per La Placa.
Nella Amatori la vittoria di Marco Cottone gli consegna invece già il titolo 2020. perchè aveva 30 punti su Crestani, ed ora sono 35. Sul podio anche Rosario Granata. Santo Isgrò, oggi quarto, passa al terzo posto in campionato.

 

Torrisi Mugello 190920
Salvadori Mugello 190920